Natale 2014: Operazione Exodus. Un site-specif di alcuni dipendenti della Provincia di Pavia

Exodus interno

OPERAZIONE EXODUS

dal 23 dicembre 2014 al 7 gennaio 2015 Sede centrale della Provincia di Pavia – 1° piano

Con OPERAZIONE EXODUS si vuole anzitutto porgere in maniera personale gli auguri per le prossime festività ai colleghi, agli amministratori, agli utenti, ai visitatori.

OPERAZIONE EXODUS è un’opera site-specific, che nasce cioè in stretta relazione con l’ambiente in cui è stata ideata, in dialogo con lo spazio e con la dimensione storica, culturale, emotiva in cui è presentata.

Il nostro “presepe” – in cui ogni profilo professionale, munito di valigia, è in procinto di incamminarsi per varie direzioni – è quindi l’interpretazione di uno stato delle cose: è la restituzione plastica di un momento particolare per i dipendenti della Provincia di Pavia. Almeno di parte dei dipendenti o, comunque, di noi dipendenti, trasformati per l’occasione in artisti.

Siamo immersi da tempo in una dimensione di vuoto e spaesamento, talvolta umiliante, altre volte, incredibilmente, addirittura inebriante: è il primo Natale post legge Delrio. Probabilmente l’ultimo che viviamo insieme come colleghi,
nell’attesa di un temuto e insieme assai auspicato esodo.
Esodo inteso in senso biblico, e non “forneroiano” (incrociando le dita).

Sappiamo bene che il destino delle Province e con esse, sebbene non molti ne siano a conoscenza, di noi dipendenti pubblici (pubblici: parola oscena!) richiama ben poca attenzione tra i cittadini (se ci pensiamo però, anche noi dipendenti siamo cittadini… Ma questa è un’altra storia, forse) e i giornalisti.
Ma il punto non è questo.

Il fatto è invece che il lavoro – il nostro lavoro: frutto di una storia personale fatta di scelte, di studi, di esperienze, di aspirazioni, di competenze e relazioni acquisite e che vogliamo acquisire – è parte fondamentale della nostra identità.

Così come, in un certo senso, le Province – sul cui svaporamento non ci interessa intervenire – sono, tra luci e ombre, parte identitaria della storia del nostro Paese.

Ma questa non è una “operazione nostalgia”:
si sciolgano le vele, usciamo dalla mesta bonaccia, si preparino gli zaini!

Partire. Restare. Andare. Lontano da qui, lontano da dove? E soprattutto: andare a fare cosa?

Buon Natale a tutti e buon anno. E che il 2015 porti finalmente un senso e una direzione.

Virginia Campisi Barbara Galbiati Francesca Brignoli

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: